VINCENZO DE FRANCO

Si è diplomato in violoncello presso il conservatorio G.B Martini di Bologna nel 1992 sotto la guida del M° Giorgio Sassi. Dopo il diploma studia musica da camera e violoncello con Mauro Valli. Con Marianne Chenn, frequenta i corsi di Lanciano e, in seguito, musica da camera in trio con Pier Narciso Masi.

Dal 1992 al 1997 ha collaborato con le principali orchestre dell’Emilia Romagna. Attualmente svolge un’intensa attività di musica da camera. Nel 1998, con Maria Rubino fonda il “duo Kandinsky” (oboe e violoncello).

Ha scritto arrangiamenti di brani del repertorio colto e moderno, musiche originali per violoncello con il gruppo rock “4 fiori per Zoe” (ha inciso “normalmente scompaiono” - 2003 - pubblicato da Mescal-Sony) e musiche di scena per “La Giostra” commedia in tre atti di D’Ursi. Ha inciso musiche di Mercadante, Perti, (per Bongiovanni e Tactus). Ha lavorato per la RAI in alcune trasmissioni televisive (1994) e per l’esecuzione di colonne sonore per il cinema muto (con T. Popoli), con Roberto Passuti e Matteo Romagnoli per la realizzazione di colonne sonore per film e cortometraggi.

Ha collaborato con i “Musicisti del Reno” per il recupero e l'esecuzione del repertorio popolare e didattico sia come esecutore che come direttore coordinatore. Nel 2002, con il violinista Gabriele Raspanti, ha fondato il gruppo di musica barocca “Harmonicus Concentus” (che, tra gli altri, ha realizzato programmi con i violinisti Stefano Montanari e Lucy Van Dael, con l’oboista Andrea Mion, e il direttore Diego Fasolis).

Con l'Harmonicus Concentus ha registrato per Amadeus nel dicembre 2010 i “Vespri della Beata Vergine” di Pergolesi. Sempre con l'Harmonicus Concentus ha partecipato a importanti stagioni concertistiche : S. Maurizio (Milano), MITO (Torino e Milano); Ravenna Festival; Salisburgo e altri teatri europei. Nel 2009 ha conceguito il diploma di secondo livello in “Didattica dello strumento musicale” con A. Modesti e E. Porta presso il conservatorio di musica di Ferrara.

Svolge attività didattica per l’insegnamento del violoncello nella provincia di Bologna e collabora con il Bologna Cello Project (attualmente è docente presso la scuola ad indirizzo musicale di Sasso Marconi).