Paolo Ravaglia

Brillantemente laureato in clarinetto, musica elettronica e musica jazz.

Versatile polistrumentista, nel corso della sua carriera artistica ha approfondito tutto il repertorio per clarinetto, dalla musica d'avanguardia ai clarinetti antichi e chalumeaux, dalla musica afro-americana alle ance semplici popolari.
Docente di clarinetto e clarinetto jazz al Conservatorio G.B.Martini di Bologna.
È clarinetto principale della PMCE (Parco della Musica Contemporanea Ensemble) di Roma e membro di Alter Ego, che occupa un posto di rilievo nell'ambito degli ensemble cameristici europei specializzati nell'interpretazione della musica contemporanea.

 

Dal 2006 al 2009 è stato Presidente dell'Associazione Nuova Consonanza.
Ha effettuato tournée in Europa, Asia centrale, Africa, Giappone, Canada, Stati Uniti e America Latina.
Dal 1993 collabora con Bill Smith, uno dei principali clarinettisti jazz del dopoguerra ed esponente di spicco dell’area sperimentale californiana. Con Bill ha effettuato numerosi concerti jazz e di avanguardia, registrazioni di CD e dirette radiofoniche.

Come relatore ed esecutore ha tenuto masterclass, conferenze e seminari sul clarinetto per Università, Conservatori, Istituzioni pubbliche e private in Italia, Europa e U.S.A.

Ha al suo attivo diffusioni radiofoniche o televisive pressoché in tutte le nazioni in cui ha suonato. Ha registrato per: Touch, Stradivarius, ESZ, B.M.G, Via Veneto Jazz - RCA Victor, Jazz Mobile, Edipan, Dischi Ricordi, Biennale di Venezia, Emergency, Godrec., Temporary.

Versatile esecutore anche nel campo della musica sperimentale non accademica, ha collaborato con: Philip Glass, Frederic Rzewski, Steve Reich, Terry Riley, Pansonic, Matmos, Djivan Gasparian, Frankie Hi-Nrg, D-fuse, Philip Jeck, Scanner, William Basinski e molti altri.


Ospite di festival internazionali tra i quali: Biennale di Venezia, Fondazione RomaEuropa, Festival delle Nazioni, Milano Musica, Festival dei Due Mondi, MaerzMusik (Berliner Philarmonie), Ultima – Oslo, Berliner Festspiele, Europalia – Bruxelles, Wien Modern, Synthese – Bourges, Takefu Contemporary Music Festival – Giappone, "Musica" - Strasburgo, Ilkhom – Tashkent, Gulbenkian Foundation – Lisbona, Trans Art – Bolzano, Taktlos – Berna, solo per citarne alcuni.

Solista ospite di numerose Istituzioni concertistiche tra le quali il Teatro alla Scala, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, l’Accademia Filarmonica Romana, la Fondazione Musica per Roma, Rjkskonsert - Stoccolma, la Fondazione Gulbenkian – Lisbona, l’Ircam - Parigi; il Grame – Lione e molte altre.